Triplo

Va bene, sei stato in un campo di concentramento, questo non ti dà il diritto di fare l’accidenti che vuoi per il resto della tua vita.

Ma com’è che ultimamente leggo sempre storie con ebrei protagonisti?

Questo Triplo è la classica spystory alla Ken Follet. Un agente segreto israeliano buono che si scontra con altri infiniti agenti segreti cattivi, una storia d’amore, un pochino di sesso, altissima tensione fino all’ultima pagina e conclusione prevedibile con qualcosa che non mi torna. Ma forse solo perché sono io quello difficile che non si accontenta mai.

 

Il fatto che non riuscivo a staccare gli occhi dal libro non lo rende un capolavoro.

Su Anobii 3 stelline.

Annunci

3 commenti su “Triplo

  1. Nuvola Rossa ha detto:

    tu leggi quel genere di libri che io non leggerei mai nemmeno sotto tortura…so che non potevi vivere senza saperlo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...