Perché non possiamo essere cristiani

…la teologia cristiana abbandona definitivamente il terreno della logica e del buon senso, incamminandosi su un percorso che la porterà nel corso dei secoli a impelagarsi in un crescendo pirotecnico di associazioni libere sempre più surreali e imbarazzanti per non diventare altro che “un ramo della letteratura fantastica”

Mi sono riletto Perché non possiamo essere cristiani (e meno che mai cattolici) di Piergiorgio Odifreddi, un viaggio attraverso un’immaginaria via crucis dove le varie tappe sono i testi sacri del cristianesimo, dalla genesi agli atti degli apostoli, analizzando con la ferrea logica i presunti fatti ed i misfatti, dai massacri fatti in nome di Dio ai misteri della transustantazione.

Per concludere con: finché ci saranno religioni ci saranno guerre di religione, come ci sono sempre state e ci sono. Mentre invece non ci sono guerre di scienza, né ci sono mai state, perché la scienza è una sola: magari non santa, ma certo katholika, nel senso letterale di “universale”.

E sempre un piacere leggerlo, soprattutto quando mi ritrovo spesso a parlare di scienza e religione coi miei ragazzi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...