Butrint

Albania 2014/6

12 luglio

Ed è arrivato il momento di ripartire.

Sulla strada per Igoumenitsa ci siamo fermati al sito archeologico di Butrint.

E’ un luogo affascinante, riconosciuto dall’UNESCO, che racconta più di due millenni di storia, dato che si ritovano stratificazioni greche, romane, bizantine e veneziane.

Scavato dagli archeologi italiani agli inizi del ‘900 oggi rischia di essere sommerso dall’acqua che lo circonda e lo rende ancor più magico.

Abbiamo trovato un ragazzo albanese che aveva studiato in Italia, che si è proposto come guida e che ha reso ancor più interessante la visita.

In serata, con qualche ora di ritardo, siamo ripartiti per l’Italia.

L’Albania c’è rimasta nel cuore, ma a pensarci bene lo diciamo tutti gli anni…

 

Vedi gli altri post

Summer Dream

Albania 2014/5

10/11 luglio

Pur non essendo folli amanti del mare questo posto ci ha incantato e siamo rimasti altri 2 giorni fermi al nostro mare di Dhërmi.

Non c’è molto da dire, le immagini parlano da sole.

Proprio dietro il nostro Summer Dream Hotel inizia un sentiero che, in pochissimi minuti e dopo qualche passaggio tra le roccie, porta ad altre spiaggette isolate, piccole e senza anima viva, sembrava di stare in qualche isola tropicale.

L’ultima sera la luna piena non ha aiutato i saluti finali allo staff dell’Hotel, in soli 5 giorni ci siamo affezionati ai ragazzi e soprattutto al nostro amico Oghé (non sappiamo il nome del timidissimo barman/cameriere, l’unica cosa che diceva in continuazione era un Okey pronunciato alla sua maniera e così lo abbiamo ribattezzato Oghé)

Questo è uno dei pochissimi luoghi dove tornerei tutti gli anni.

Vedi gli altri post

Gjirokastra

Albania 2014/4

9 luglio

Normalmente non rimaniamo mai fermi in un solo luogo, ma lo utilizziamo come base per visitare il paese. Questa volta abbiamo deciso di muoverci solo per visitare la bella Gjirokastra, Argirocastro in italiano.

Solo 120km da Dhërmi, ma troppe ore di viaggio per raggiungerla, le strade non sono molto scorrevoli e pare che in Albania non abbiano ancora introdotto i cartelli con le indicazioni stradali, così siamo andati quasi a caso e ci siamo ritrovati a percorrere anche un tortuosa strada di montagna non asfaltata.

La città, patrimonio dell’umanità UNESCO, è carina e molto caratteristica, noi ci siamo limitati a passeggiare nelle poche vie del centro che portano al castello. Qui abbiamo visitato l’interessante museo delle armi che esalta la resistenza albanese durante la seconda guerra mondiale contro gli invasori italiani e tedeschi.

 

Vedi gli altri post

Dhërmi

Albania 2014/3

7/8 luglio

E con due giorni di ritardo siamo arrivati a destinazione: Dhërmi, 140km a nord di Igoumenitsa e 50km a sud di Vlorë (Valona).

Non fatevi ingannare dalle distanze però, ci vuole una vita ad arrivare a Dhërmi, praticamente una strada di montagna con vedute mozzafiato sul mare sottostante.

Il paese, arroccato sulla montagna, lo abbiamo solamente attraversato, per poi trascorrere due giornate ancorati al nostro hotel, prorio sul mare.

Non è il posto più adatto per chi lo volesse usare come base per vistare il resto dell’Albania, e non è il posto più adatto per chi cerca vita e divertimenti estivi, ma il mare è favoloso ed è il luogo ideale dove trascorrere alcune giornate in totale relax.

Vedi gli altri post

Intanto Sivota

Albania 2014/2

5/6 luglio

Sbarchiamo di prima mattina a Igoumenitza, direzione frontiera albanese, poche decine di chilometri.

Ebbene, io guido una vettura aziendale, un noleggio a lungo termine, non ho mai avuto problemi, ma… non mi fanno passare.
Le guardie della frontiera Greca pretendono una dichiarazione del noleggiatore italiano che affermi che la vettura possa circolare in Albania.
Ma io non ho nessuna dichiarazione ed è sabato mattina, gli uffici del noleggiatore e quelli della mia azienda riapriranno solo lunedì.
E allora che si fa? Non si passa, quindi intanto si rimane in Grecia.

Direzione sud, qualcosa troveremo… a 25 km da Igoumenitza eccoci a Sivota.
Non era neanche segnato sulla mia vecchia e poco dettagliata cartina, ma in realtà è un porticciolo turistico incastrato in un’insenatura, tra diversi isolotti, con intorno delle spiaggette da sogno.

Non era previsto, ma alla fine saranno due belle giornate rilassanti.