E allora #TifiamoScaramouche

Ieri era l’ultimo giorno per consegnare i lavori di #TifiamoScaramouche.

Il mio racconto è già nelle mani del curatore dal 19 dicembre.

Esperienza nuova, impegnativa e divertente. Non avevo mai scritto niente.

Adesso tocca a Marabou raccogliere tutto, e renderlo presentabile.

Non so quali saranno i tempi.

Sarete informati.

#TifiamoScaramouche_1

Mainz

Valle del Medio Reno, 6 ottobre 2014

Il nostro tour nella mittelrheintal si è concluso a Magonza.
E’ la solita media città tedesca, dopo un po’ sembrano tutte uguali, cioè un piccolo centro storico ricostruito dopo i distruttivi bombardamenti della guerra e una o più strade commerciali con sempre le stesse catene di negozi. Per fortuna tra le solite catene c’è anche il nostro Nordsee, non ce ne perdiamo uno.
Il fiume è leggermente defilato dal centro, la cose più interessanti sono l’immenso duomo romanico ed il museo di Gutenberg, che era nato proprio qui.
Il museo però il lunedì è chiuso e quindi non lo abbiamo visitato.

Nel pomeriggio un pullman ci ha riportato al frankfurt hahn airport e da lì a casa.

Vedi tutti i post: #mittelrheintal

Nochmal Rhein

Valle del Medio Reno, 4 ottobre 2014

La nebbia mattutina avvolge il Burg Katz di  Sankt Goarshausen. Si riparte di prima mattina per risalire il Reno: superiamo la mitica Loreley, la roccia a picco sul fiume dove questo è più stretto e più profondo; percorriamo le mura di Oberwesel; ci mettiamo sulle tracce di Scaramouche a Kaub. Nel pomeriggio ci lasciamo prendere dai profumi del vino renano a Bacharach e terminiamo arrivando dopo un suggestivo tramonto a Bingen.

Vedi altri post: #mittelrheintal

Marksburg

Valle del Medio Reno, 3 ottobre 2014

Si riparte all’alba, zaini in spalle, da Coblenza.

Il battello ad aspettarci è il più caratteristico della flotta della KD, la Goethe, che ha appena compiuto 100 anni e che ancora naviga mossa da due ruote.

Tra la nebbia del mattino raggiungiamo Braubach, ancora caratterizzato dalle tipiche case a graticcio. Il trenino che avevamo programmato di prendere non era ancora in funzione, così abbiamo iniziato a piedi la salita verso il castello di Marksburg, il più bello di tutta la valle che abbiamo visitato col l’utilissimo ausilio di una guida che parlava solo il tedesco. Non ho capito neanche una parola.

Nel frattempo il cielo è diventato limpido rivelandoci un fantastico panorama.

Nel pomeriggio il viaggio sul Reno è poi continuato in direzione Sankt Goarshausen.

Prima di terminare la tappa, ci sono apparse le colline con le vigne ripidissime, non penso che i trattori riescano a percorrere quei filari, la vendemmia dovrebbe essere proprio divertente.

Vedi altri post: #mittelrheintal

Koblenz

Fine agosto, passo per il Decathlon e vedo un paio di bellissimi pantaloni, di quelli con le tasche laterali, li compro subito e…

– Oggi ho comprato questi pantaloni, sono perfetti per la vacanza in Germania
– Ma noi non abbiamo in programma una vacanza in Germania
– Ah no? E allora programmiamola! Sarebbe bello fare una crociera sul Reno…

– No, una crociera sul Reno, per 4 persone, non possiamo permettercela, ma facendola a modo nostro, cambiando albergo ogni notte, portandoci solo gli zaini, navigando con i battelli di linea…
– Non possiamo permettercela lo stesso, ma chissenefrega, si prenota e si parte!

E così tra il 2 ed il 6 ottobre ci siamo fattti la nostra crociera sul Reno.
Siamo partiti da Coblenza ed abbiamo risalito il corso del fiume nel bellissimo scenario della Valle del Medio Reno

Koblenz, 2 ottobre 2014