Il placcaggio inutile

E dopo avervi spiegato il mese scorso la mia tecnica del placcaggio di schiena, oggi vi presento la sequenza completa, ripresa da più angolazioni, di un’altra fantastica tecnica:
il placcaggio inutile.

Le immagini parlano da sole, aggiungo solo poche parole:

– L’attaccante corre verso la meta cercando di sfuggire al difensore
– Il difensore lo aggancia per la maglia e ne rallenta la corsa
– Il difensore riesce ad agganciare il giovane attaccante e cerca inutilmente di farlo cadere
– L’attaccante alla fine cade trascinato a terra dall’eroico difensore
– Troppo tardi, l’attaccante riesce lo stesso a schiacciare in meta facendo leva con le gambe sul corpo del difensore e rendendo il bellissimo placcaggio tanto inutile quanto spettacolare.

Completa la sequenza la foto di squadra degli Zanzaroni della Val di Merse che hanno partecipato all’ottava edizione del trofeo di Beach Rugby “Cinghiali Marini” di Marina di Grosseto.
Eliminati ai quarti di finale, ma moralmente vincitori. Come tutti, come sempre.

Ed un grazie per le foto a Stella ed a Francesco Lutzu.

Annunci

La prima meta

Dopo la bellissima esperienza dell’anno scorso (ne parlavo qui: beach rugby), sono tornato a Marina di Grosseto per il VII Torneo di Beach Rugby “Cinghiali Marini”.

Sto ancora contando i lividi e mi sento tutte le ossa rotte anche perché le 12 squadre erano composte da giocatori veri e giovani, non da vecchietti inesperti come me.

Quest’anno mi hanno ospitato nella loro squadra gli Zanzaroni della Val di Merse, e siamo arrivati al decimo dignitosissimo posto.

Ed ho anche fatto la prima meta della mia carriera!!

beach 2013

Beach Rugby

Ma chissà perché la squadra dove gioco io perde sempre.

Però oggi, a Marina di Grosseto, al VI Torneo  di Beach Rugby “Cinghiali Marini”, mi sono proprio divertito, anche se siamo arrivati ultimi su 16 squadre.

Non avevo mai giocato sulla sabbia, è faticosissimo, ma ci si fa molto meno male.

Ringrazio gli amici grossetani dei Buristo Boys per avermi voluto tra loro.

Io sono quello con la maglia rosa.